Profumi uomo: i must have da provare almeno una volta nella vita.

Profumi uomoSe è vero che l’uomo ha da puzzà è anche vero che uno dei must have del beauty maschile è proprio il profumo uomo. Con note speziate o più dolci, il profumo spesso è una delle componenti più intriganti che le donne notano con piacere e che spesso fa girare loro la testa. Il problema, però, è sempre lo stesso: quale scegliere? Quali sono profumi uomo che sopravvivono alle stagioni e sono da provare almeno una volta nella vita?

Nel mondo dei profumi uomo esistono delle fragranze che da anni vengono giudicate le migliori e che, nonostante le nuove uscite, rimangono le preferite di tutti coloro che vogliono quel dettaglio di stile inconfondibile. Tra i primi da citare decisamente lo storico Acqua di Giò che nasce nel 1996 dal maestro dell’eleganza Giorgio Armani. Ispirato dalla stupenda isola di Pantelleria, Acqua di Giò è il must have dell’estate perché è profumo da uomo fresco con note di bergamotto, limone e mandarino che smorzano la forza dell’indonesiana essenza di patchouli.

Più vecchio ma allo stesso modo acquatico, c’è l’americano Cool Water firmato Davidoff che dal 1988 incanta con le sue note di rosmarino, menta, ambra miste al sandalo e al gelso nero. Una fragranza unica che avvolge come un’onda dell’oceano e risveglia il surfer ribelle che è in noi. Coetaneo e della stessa nazionalità anche il must have di Calvin Klein: Eternity for Men. Fragranza che fa rima con un’identità casual chic e da understatement proprio come il brand americano, Eternity è il profumo uomo che può essere utilizzato in ogni momento dell’anno grazie alle sue note muschiate, alla vivacità del garofano, degli agrumi e della violetta.

Un altro must have di fine anni’80 è il francese Fahrenheit di Dior. Molto più intenso dei “colleghi” italiani e americani citati prima, questo profumo uomo è un caldo mix di mandarino, cedro, cuoio e patchouli ingentiliti dalla violetta. Un must have da provare d’inverno e in piccole dosi per sottolineare i look più formali o contemporanei con estrema classe, proprio come il brand da cui deriva. Della stessa intensità e vero proprio soffio d’eternità è Roma uomo di Laura Biagiotti.

Primo profumo della maison che già agli esordi si presenta come un must have senza tempo con la sua forma ispirata alle colonne romane e le sue essenze di cedro, pompelmo e sandalo unite alla vivacità del basilico. Un mix unico che è da spruzzarsi almeno una volta nella vita per poter sentire quel piccolo contrasto tra la mascolinità e forza estrema con la delicatezza di un gesto quotidiano, proprio come descrive Marionnaud nella sua sezione di profumi online.

Questi sono solo 5 must have che, nonostante siano stati lanciati vent’anni fa, ancora oggi risultano tra i più venduti e apprezzati dal mondo maschile. Perché quindi non affidarsi alla versione più piccola e provarli prima di trovare il profumo da cui non separarsi più?