Gli Spaghi de Il Poggiarello si vestono per nuove occasioni: lanciati i cocktail Ortr-Hugo e Gutturnal, firmati dal bartender Mattia Pastori

L’aperitivo in Italia è da sempre un momento da condividere con amici, familiari e colleghi. Il Poggiarello, brand di F&P Wine Group, ha pensato proprio a questa piacevole parentesi della giornata presentando due cocktail con protagonisti indiscussi “Gli Spaghi”, l’Ortrugo e il Gutturnio, vini frizzanti della tradizione piacentina che si caratterizzano per la legatura a spago. “Gli Spaghi” sono stati sapientemente declinati da Mattia Pastori, bartender di fama internazionale, in due gustosissimi drink dai nomi particolarmente evocativi: “Ortr-Hugo” e “Gutturnal”. Semplici da realizzare, non impegnativi, da bere freddissimi, dissetanti e accompagnati magari da qualche stuzzichino, sono un nuovo modo di bere i vini della tradizione piacentina, degustando in modo diverso suggestioni frizzanti dal sapore fresco e piacevolmente dolce.

L’Ortrugo e il Gutturnio de Il Poggiarello, conosciuti anche come Gli Spaghi, sono vini che nascono dalla tradizione piacentina, ma che raccontano una realtà moderna, giovane e frizzante. Oltre al restyling dell’immagine, partita proprio questo mese tramite una campagna unconventional a livello nazionale e supportata anche da una campagna radio, Gli Spaghi saranno l’elemento chiave dei nuovi cocktail firmati dal famoso bartender Mattia Pastori.
L’Ortrugo e il Gutturnio sono vini che si caratterizzano per il sapore fresco e frizzante. Negli ultimi anni, Il Poggiarello sta puntando a far conoscere le due referenze sia a livello nazionale che internazionale. Il nome scelto per i due cocktail è Ortr-Hugo e Gutturnal, dando così un chiaro accento sia alle origini che ai vini utilizzati per la loro realizzazione.
Queste le ricette:
Ortr-Hugo Cocktail:
• 12,5 Ortrugo dei Colli Piacentini DOC Frizzante “Gli Spaghi”
• 3 cl Fever Tree Tonica ai Fiori di Sambuco
• Scorza di Lime a decorare

Da preparare direttamente in un ampio bicchiere da vino, con molto ghiaccio a cubi cristallino. Versare l’Ortrugo e successivamente l’acqua tonica ai fiori di sambuco. Miscelare delicatamente per non sgasare il cocktail. Decorare con una scorza di lime.

L’ispirazione è il classico HUGO cocktail, la tonica valorizza alcune note del vino senza snaturarlo e nel pieno rispetto della tradizione dell’aperitivo italiano.

Gutturnal Cocktails:

• 7,5 cl Gutturnio DOC Frizzante “Gli Spaghi”
• 2,5 cl Vermouth Rosso Cocchi (Martini Rosso facilmente reperibile in GDO)
• Scorza Arancia e Lampone

In un old fashion glass aggiungere un cubo di ghiaccio cristallino. Versare il vermouth e successivamente versare delicatamente il vino rosso. Il cocktail dovrà essere servito evidenziando il distacco cromatico dei due elementi senza essere miscelato. Decorare con scorza di arancia e lampone.

L’ispirazione sono i sangarees cocktail, drink a base di vino e spezie. Un richiamo anche al famosissimo cocktail Negroni Sbagliato.

Mattia Pastori: Dalle esperienze nell’hotellerie di lusso alla consulenza per i grandi brand: un percorso che racconta l’evoluzione della figura del bartender oggi come professionista nel settore beverage. Eleganza, empatia ed essenzialità: sono questi i concetti chiave che compongono l’approccio al mondo della mixology di Mattia Pastori. Classe 1984, origini pavesi e curriculum a 5 stelle: le esperienze internazionali e l’incontro con personalità chiave della mixology hanno permesso a Mattia di formarsi in modo completo e di costruire la figura di spicco che rappresenta oggi. Non solo un bartender capace di interpretare al meglio le esigenze della propria clientela e creare drink signature raffinati e originali, ma anche un professionista in grado di supportare grandi brand nel mondo spirits, moda e alta cucina, grazie a una visione completa e un punto di osservazione privilegiato in fatto di gusti e tendenze. (www.nonsolococklìtails.com)

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com