Oro Bianco Come Pulirlo Senza Danneggiarlo

L’ oro bianco come del resto anche quello del classico color giallo sono il metallo più utilizzato per la realizzazione di gioielli preziosi.
La lucentezza è la principale caratteristica che ha reso l’oro il metallo più utilizzato per abbellire persone e ambienti.
Purtroppo accade spesso che con il passare del tempo e l’usura anche l’oro cominci a perdere parte del suo splendore anche nel caso dell’oro bianco o di altri colori.
Per far tornare alla loro originaria lucentezza i gioielli possiamo affidarsi ad una pulitura professionale che potrà eseguire una gioielleria o uno dei vari compro oro Firenze o di ogni altra città italiana.
Nel caso si preferisca provvedere personalmente ad una pulitura dei gioielli sia per risparmiare che per essere sicuri che questi non vengano danneggiati, possiamo procedere tenendo presente alcuni semplici regole.
Nel caso si voglia pulire gioielli in oro bianco il primo passaggio consiste nel riempire una bacinella con dell’acqua calda dove si dovrà versare un cucchiaio di semplice detersivo per i piatti.
A questo punto non ci resta che immergere i gioielli nell’acqua saponata per circa un quarto d’ora.
Una volta tolti i gioielli in oro bianco dalla bacinella potremo utilizzare uno spazzolino e con molta delicatezza andare a rimuovere lo sporco nei punti più difficili, usando anche una pasta che potremo ottenere mescolando acqua calda e bicarbonato.
Durante quest’ultima operazione è bene non applicare una pressione eccessiva con lo spazzolino per non rischiare di graffiare la superficie in rodio.
Una volta che tutto il sudicio sarà rimosso potremo utilizzare acqua calda per sciacquare i gioielli in oro bianco assicurandosi di renderli puliti da ogni traccia di detersivo e di bicarbonato.
A questo non ci rimane cha asciugare delicatamente i gioielli con un panno morbido facendo attenzione a rimuovere ogni traccia di umidità che potrebbe rendere meno brillante la superficie del gioiello, anche durante questa operazione finale è bene usare la massima delicatezza per evitate graffi o eventuali rotture soprattutto nei gioielli dove sono presenti pietre e diamanti.