Palladio Perché Adesso Vale più dell' Oro

Ultimamente il palladio è stato protagonista di rialzi record che lo hanno portato a superare nettamente il prezzo dell’oro ed attestarsi poco al di sotto dei 1600 dollari l’oncia.
La richiesta di questo metallo raro è talmente elevata che come accaduto con le attività compro oro Firenze e di altre città anche il settore del riciclo del palladio potrebbe portare alla nascita di un settore dedicato a recupero di componenti usati contenenti questo metallo raro appartenente al gruppo del platino.
Il palladio è un metallo raro appartenente al gruppo del platino a cui somiglia sia esteriormente che chimicamente, l’origine del palladio deriva da alcuni minerali di rame e nichel.
Il palladio viene usato da tempo in gioielleria e nell’industria come catalizzatore ma a far crescere nell’ultimo periodo in modo esponenziale è stato il suo utilizzo per limitare le emissioni nocive nelle auto non elettriche.
Il giro di vite che vari governi nel mondo hanno dato per quanto riguarda le auto inquinanti ha fatto crescere molto la domanda di questo metallo raro.
Allo stesso tempo nel mondo le scorte di palladio si stanno esaurendo e questo ha fatto letteralmente schizzare il prezzo del palladio ai massimi storici, ora vale ben trecento euro più dell’oro e più del doppio rispetto al platino.
Questo metallo raro e adesso anche prezioso viene prodotto solo da due paesi il Sud Africa e la Russia ma anche questi sembrano in procinto di finire le scorte senza avere la possibilità di coprire le richieste provenienti dall’industria.
Alcuni esperti investitori fanno notare che però il prezzo attuale del palladio è ben al di sopra del suo valore reale e che le condizioni di mercato che ne hanno determinato il valore attuale potrebbe subire delle correzioni molto importanti.
La diminuzione del valore del palladio attuale arriverebbe con l’introduzione delle auto elettriche che non necessitano di questo metallo raro in quanto non emettono gas inquinanti.