Prezzo Oro Record Continui Anche per Debolezza del Dollaro

Il prezzo oro continua a salire oltre ogni ragionevole previsione in due settimane da 1800 dollari si è portato oltre i 20250 dollari oncia.
Le cause di questa situazione sono innumerevoli, molte delle quali strutturali che sembrano poter dare il proprio supporto nel lungo periodo.
Sia gli investitori finanziari che i risparmiatori che acquistano oro fisico in monete e lingotti sono scatenati e non vedono altro che il prezioso metallo giallo come soluzione alla epocale recessione che sta affliggendo l’economia mondiale.
L’investimento in oro finanziario è caratterizzato da una fortissima richiesta di etf mentre per quanto riguarda l’oro fisico si registrano richieste record di lingotti e monete da investimento che sono rivendibili facilmente senza intermediari presso i banchi metalli o i compro oro Firenze o di altri luoghi autorizzati all’acquisto di oro puro.
Anche ogni ritracciamento del prezzo in questo momento sembra essere solo una opportunità di nuovi acquisti per una domanda che pare non voglia diminuire nei prossimi mesi.
Un ulteriore fattore che in questo momento contribuisce al rally da record del prezzo oro è la debolezza del dollaro attraverso il quale l’oro viene quotato ufficialmente andando così ad incidere ulteriormente su nuovi aumenti di valore.
Chiaramente l’interesse degli investitori per l’oro ruota attorno alle sue incredibili potenzialità di bene rifugio in grado di affrontare e resistere addirittura guadagnando valore anche durante le crisi più profonde e non solo economiche e finanziarie ma anche sociali e geopolitiche.
Anche se nel periodo più buio della finanza mondiale, causato dal lockdown globale, la quotazione oro perse quasi un 13% di valore il suo recupero è stato immediato e già dopo poche settimane il suo valore aveva recuperato le perdite iniziando un corsa al rialzo di cui ancora oggi non si riesce ad intravedere la fine.
Se si vanno ad analizzare i dati sugli acquisti dell’oro dell’ultimo periodo risalta il ruolo primario che hanno svolto dai fondi etf che hanno acquistato il prezioso metallo giallo con una crescita costante portando così il prezzo oro a superare i 2000 dollari oncia nel breve periodo.