Il fenomeno delle consulenze legale online

La maggior parte degli avvocati pare stia raccogliendo il guanto di sfida che la modernità ha tenuto in serbo per noi. In un’epoca in cui non si può parlare di Web facendo riferimento ad un insieme di informazioni rinchiuse in compartimenti stagno. L’Internet che sta andando sempre di più trasformandosi nell’Internet delle Cose (Internet of Things), non sta tagliando fuori nemmeno il mondo della giurisprudenza.

Come?

La nuova frontiera dell’avvocatura è di sicuro consulenza avvocato online che permette di abbattere tutti i confini segnati dalle quattro mura che delimitano lo studio. Per quanto sia molto importante avere uno studio legale fisico per dare un riferimento ai propri assistiti, l’ambiente digitale rappresenta una vera e propria opportunità sia per i professionisti che per i clienti. Questi ultimi, quando si ritrovano in Paesi diversi dove il Codice penale e civile sono completamente diversi dal nostro, non sentendosi tutelati da avvocati che non conoscono, preferiscono lasciar perdere i propri diritti.

Il “nuovo villaggio globale (e aggiungerei digitale” ci fornisce dei nuovi strumenti di comunicazione ed informatiche, che ci permettono di fornire assistenze a distanza, senza rinunciare al contatto personale con il proprio avvocato di fiducia.

Quali sono questi strumenti?

Il Web ha permesso la nascita di Portali che mettono in contatto sia i professionisti fra loro ma risultano anche un importante punto di incontro fra gli avvocati di qualsiasi settore e tutti i potenziali assistiti che sono in cerca di qualche esperto che li salvi dalle diatribe giuridiche.

Di contro però, la preoccupazione più grande è che si scelga un avvocato non del tutto preparato che possa compromettere la buona riuscita dei nostri piani. Per questo, prima di richiedere una consulenza online, è necessario informarsi sulla fama e sul curriculum dell’esperto forense a cui ci vorremmo rivolgere. Il vantaggio economico che porta il fenomeno degli avvocati telematici è innegabile e fa gola ma d’altra parte il portafoglio non è tutto, quando si parla di giustizia.